da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Finale in Guzzi, 41

Finale in Guzzi C’era disperata passione in Sylvie nel spingerlo contro il letto. E Tlìc crollò sulle coltri sotto il corpo di lei. Una lei indemoniata dalla paura che adombrava la ragazza timorosa che quella notte divenisse l’ultima di quel breve, sì e no settimanale, sogno/amore. Il Tlìc, tornato negli abituali luoghi dei suoi trasgressivi menage, fra le rassicuranti braccia … Continua a leggere

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Dai Tlìc, chiaviamo!, 40

Dai Tlìc, chiaviamo! In camera sua Sylvie non c’era. Quando lui l’aveva lasciata era fra le braccia della sorella e tutto faceva presagire che volessero stare sole. Si sedette sul letto. Sul comodino c’era un pacchetto di buone sigarette americane. Ne trasse una. Diede un paio di boccate. Ci voleva proprio. Il fumo lo fece ritornare nella realtà. Incominciò a … Continua a leggere

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Una femminilità intrigante, 39

Una femminilità intrigante C’era una pendola in quello studio divenuto ristorante. Non ci crederete ma nel momento del brindisi, questa, batté la mezzanotte. Ci fu il tintinnio di vetri qualche carezza anche audace e Marie Claire, che non stava più nella pelle per la gioia, propose un secondo giro. «E io chi sono?» Si era materializzata Rosy. Scalza, capelli molto … Continua a leggere

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Saltò fuori una bottiglia di champagne, 38

«Oh, Tlìc, che figura! Dopo tutto quello che m’hai dato, addormentarmi così… Senza neppure un bacio» provò a recuperare la mancanza. Tutti e tre assieme facevano una bella immagine. Silvia osò uscire, anche così nuda, per recuperare la borsa di Tlìc rimasta al bar. Lui la posizionò e tutti si misero in posa: madre e figlia con una mano sul … Continua a leggere

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Mamma? 37

Mamma? «Dai non fare il gradasso – non se la sentì, proprio quella notte, di negargli qualcosa – Bèh, solo per curiosità e a un patto: che tu prima lo faccia con me. – ripensandoci – No, meglio che prima la faccia io. Mi sta già scappando. E anche in fretta» Abbraccio di gioia. Lui tornò a sdraiarsi e lei, … Continua a leggere

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Quell’orrendo grembiule da lavoro, 036

Quell’orrendo grembiule da lavoro   «Fly me to the moon / Let me play among the stars / Let me see what spring is like / On a-Jupiter and Mars / In other words, hold my hand» Non era Frank Sinatra ma era dignitosamente intonato. Sotto la doccia. La schermaglia amorosa con Claire l’aveva ricoperto di sudore ma lui voleva … Continua a leggere

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Che bel porco che sei! #35

Che bel porco che sei!   Chiuso con le reminiscenze, Claire, con improvviso slancio si sdraiò, pari pari su Tlìc e cominciò a strusciare ventre e dintorni sulla durezza che lei sentiva ben calda fra di loro. Un’agitazione che andava in crescendo e che la vedeva sventolare le poppe sul naso di lui. Non ci si poteva certo limitare solo … Continua a leggere

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Vigliacca sodomia, 34

Vigliacca sodomia   I due amanti erano consapevoli di essere stati preda di una tempesta orgasmatica, diciamo, di emergenza e così non appena la scia del piacere si placò scoppiarono in una gioiosa risata. Tanto perché quella leggerezza non venisse meno Claire prese Tlìc per l’uccello e come che questo fosse una mano… «Vieni che il resto ce lo diciamo … Continua a leggere

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, All’inizio fu rumba, 33

All’inizio fu rumba Tlìc si mise il meglio del suo guardaroba: calzoni grigi di seta, una LaCoste bianca con coccodrillo rosso, spianata quella stessa sera. Mocassini neri senza calze. Non aveva indossato ne slip ne boxer.   Guardò l’orologio e gli sembrò presto per presentarsi a Marie Claire. Così decise di ingannare il tempo con un buon aperitivo. E si … Continua a leggere

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Intervallo con 69 – 32

Intervallo con 69 Tlìc non era al massimo della sua presentabilità. Quella nuotata improvvisata con tutto quello che aveva comportato gli aveva conferito un aspetto non certo consono a un appuntamento con una bella signora. Decise quindi di andare a rimettersi in sesto in camera. Lì trovò Marghy e Rosy che anche loro si preparavano alle follie della notte. Nude, … Continua a leggere